Menu
A+ A A-

mercoledì, 25 aprile 2018

DIE LETZTE CHANCE
L’ULTIMA SPERANZA

Svizzera 1945

Leopold Lindtberg

Con Ewart G. Morrison, John Hoy, Ray Reagan, Luisa Rossi, Eduardo Masini, Romano Calo, Tino Erler, Maurice Saknowsky.

Bianco e nero.
v.o. tedesco/italiano/inglese, st. f/t, 101’


Due prigionieri alleati fuggono da un treno italiano che li sta portando in Germania e cercano di raggiungere la Svizzera. L’armistizio dell’8 settembre non fa che aumentare la repressione nazista, ma con l’aiuto di un prete e di un maggiore inglese riusciranno a guidare un folto gruppo di profughi oltre frontiera.

Un impressionante instant-movie (...) sulla solidarietà internazionale che portò alla sconfitta del nazifascismo, girato con uno stile documentaristico che mette in fuga qualsiasi accento retorico (le riprese sono effettuate dal vero, senza trasparenti o ricostruzioni in studio) e interpretato da attori sconosciuti che avevano sperimentato di persona la guerra, la persecuzione e la fuga in Svizzera raccontata nel film (...).

Prodotto coraggiosamente dalla Praesens, nonostante gli ostacoli e i boicottaggi delle autorità federali, all’epoca fu accolto glacialmente da governo elvetico per il suo scarsissimo nazionalismo, ma uscì ugualmente senza censure.

 

Multisala Teatro Mignon e Ciak Mendrisio
ore 20.45
Entrata CHF 10.-/8.-/6.-

 

Questo sito utilizza i cookies al fine di una migliore fruibilità ed un servizio reattivo e personalizzato.
Continuando la navigazione, l'utente acconsente ed accetta l'utilizzo dei cookie.