Menu
A+ A A-

mercoledì, 28 novembre 2018

AL FUOCO, POMPIERI - HOŘÍ, MÁ PANENKO

Cecoslovacchia/Italia 1967

Regia: Miloš Forman
Interpreti: Jan Vostrčil, Josef Šebánek, Karel Valnoha, Josef Kolb, Milada Ježková, František Debelka, Václav Stöckel, Josev Svet...
Colore, v.o. ceca, st. f/t, 72’


Per festeggiare l’ex comandante ottuagenario e prossimo alla morte, i pompieri di un paese boemo organizzano un grande ballo: ma il concorso di bellezza si risolve in un fiasco, i premi della lotteria vengono rubati, e un poveraccio che abita lì vicino rimane senza casa dopo un incendio.

L’ultimo film cecoslovacco di Forman venne proibito dal presidente Novotny, e suscitò uno sciopero di protesta da parte dei vigili del fuoco cecoslovacchi. La satira del militarismo inefficiente e di una società di mummie e di ipocriti, infatti, non poteva essere più trasparente.

Forman (con i cosceneggiatori Ivan Passer e Jaroslav Papoušek) non cerca però complicate allegorie, come certo cinema dell’epoca, ma sceglie una forma corale e in apparenza svagata, dietro cui emerge una ferocia che non salva nessuno. Il titolo originale, alla lettera “Brucia ragazza mia”, è il titolo di una canzone che si sente nel film.

Coprodotto da Carlo Ponti.

 

Multisala Teatro Mignon e Ciak Mendrisio
ore 20.45
Entrata CHF 10.-/8.-/6.-