Menu
A+ A A-

mercoledì, 27 marzo 2019

ALLODOLE SUL FILO - SKŘIVÁNCI NA NITICH

Cecoslovacchia 1969/1990

Regia: Jiří Menzel
Interpreti: Rudolf Hrusinský, Václav Neckář, Jitka Zelenohorská, Vladimir Ptacek, Vlastimil Brodský, Nad’a Urbánková...
Colore, v.o. ceca, st. f/t, 94’


Nella Cecoslovacchia degli anni Cinquanta, un deposito di rottami è trasformato in campo di lavoro “rieducativo”: maschi e femmine sono rigidamente divisi ma, con qualche stratagemma, due fidanzatini - Pavel (Neckář) e Jitka (Zelenohorská) - riescono a combinare teneri incontri.

A fare le spese della burocrazia sarà il comunista Mlickar (Ptácek), l’unico che ha scelto di lavorare volontariamente nel campo, ma non sarà l’unico a pagare per l’ottusità del regime.

Apologo agrodolce sulla solidarietà, il film (tratto dal romanzo omonimo di Bohumil Hrabal, anche cosceneggiatore) prende di mira la stupidità burocratica e l’assurdità kafkiana dei regimi totalitari, ritrovando il tono acre e sferzante del suo precedente (e bellissimo) Treni strettamente sorvegliati.

Iniziato durante la primavera di Praga (1968) fu terminato dopo la restaurazione sovietica, che lo proibì.

Scongelato dopo la rivoluzione dell’89, ha vinto l’Orso d’oro a Berlino nel 1990, ex aequo con Music Box - Prova d’accusa di Costa-Gavras.

 

Multisala Teatro Mignon e Ciak Mendrisio
ore 20.45
Entrata CHF 10.-/8.-/6.-