Menu
A+ A A-

mercoledì, 16 gennaio 2019

BEFORE SUNRISE - PRIMA DELL’ALBA

Usa/Austria 1995

Sceneggiatura: Richard Linklater, Kim Krizian; fotografia: Lee Daniel; montaggio: Sandra Adair.
Interpreti: Ethan Hawke, Julie Delpy, Andrea Eckert, Hanno Pöschl, Erni Mangold,, Dominik Castell, Karl Bruckschwaiger, Tex Rubinowitz...
Produzione: Ann Walker-McBay, Wolfgang Ramml, Gernot Schaffler, Ellen Winn Wendl per Castle Rock Entertainment/ Detour Filmproduktion, F.I.L.M.H.A.U.S., Wien/Sunrise Production/Columbia Pictures Corporation.
Colore, v.o. inglese, st. it, 105’

Orso d’argento, Berlino 1995


Vienna, 16 giugno 1994. Jesse, venticinquenne statunitense, e Céline, ventitreenne francese, fanno conoscenza a bordo di un treno diretto a Vienna. Il mattino seguente, Jesse dovrebbe ripartire per gli Stati Uniti, mentre Céline deve proseguire il viaggio in treno fino a Parigi, dove vive. Tuttavia, dopo aver scoperto un’innata sintonia con la giovane, Jesse la invita a scendere con lui a Vienna e a fargli compagnia fino al mattino seguente.

I due trascorrono così la notte passeggiando per la città, tra confidenze, giochi, sguardi e un’intesa che diviene sempre più perfetta e sorprendente. L’esperienza li porta a pensare di vivere un sogno, una diversione dalla loro realtà quotidiana. All’alba, i due si dividono a malincuore, proseguendo il loro viaggio in direzioni opposte. Al momento dei saluti, però, Jesse e Céline si promettono di dare un seguito alla loro storia, rivedendosi nella stessa stazione ferroviaria sei mesi dopo. Mentre li vediamo viaggiare soli, con aria speranzosa e nostalgica, siamo indotti a chiederci se si rincontreranno.

Prima dell’alba rappresenta uno dei tentativi più riusciti di Linklater di superare l’opposizione tra film d’autore e prodotto commerciale. La costruzione narrativa del film, infatti, è tanto sperimentale quanto ancorata, nella sua essenza, a un genere hollywoodiano solido come il musical. Ovviamente, in questo caso, si tratta di un musical privo di numeri di danza e di canzoni [...]

L’altra principale fonte di ispirazione per questo film è la Nouvelle Vague (Eric Rohmer e Jean-Luc Godard in particolare) e, soprattutto, la riflessione di André Bazin sul mezzo cinematografico. In accordo con l’idea di realismo teorizzata dal critico, Linklater fonda Prima dell’alba su una figura particolare: il piano sequenza [...]

L’idea di evitare quanto più possibile il montaggio, per far scorrere la naturalezza della vita sullo schermo, si accorda all’altro elemento che viene celebrato nel film: la parola come flusso, come interscambio tra individui e, dunque, il dialogo.

 

Multisala Teatro Mignon e Ciak Mendrisio
ore 20.45
Entrata CHF 10.-/8.-/6.-