Menu
A+ A A-

mercoledì, 16 ottobre 2019

SELFIE

Italia/Francia 2019

regia: Agostino Ferrente;
sceneggiatura (concezione): Agostino Ferrente;
fotografia: Alessandro Antonelli, Pietro Orlando;
montaggio: Letizia Caudullo, Chiara Russo;
musica: Cristiano Defabriitis, Andrea Pesce.
Con: Alessandro Antonelli, Pietro Orlando.
Produzione: Marc Berdugo, Anne Charbonnel, Barbara Conforti, Gianfilippo Pedote, Fabrice Puchault per Magnéto Prod./Arte France/Casa delle visioni/Rai Cinema/Istituto Luce Cinecittà/ CNC.
v.o, st. italiano, colore, 76’

In collaborazione con la Biennale dell’immagine Bi11 - CRASH


Alessandro e Pietro sono due sedicenni che vivono nel Rione Traiano di Napoli dove, nell’estate del 2014, Davide Bifolco, anche lui sedicenne, morì ucciso da un carabiniere che lo inseguiva avendolo scambiato per un latitante. I due sono amici inseparabili. Alessandro ha trovato un lavoro da cameriere in un bar mentre Pietro, che ha studiato per diventarlo, cerca un posto da parrucchiere.

I due hanno accettato la proposta del regista di riprendersi con un iPhone raccontando così la loro vita quotidiana.

È nato così un documentario che ha una fondamentale valenza didattica senza però caricarsi delle zavorre che spesso la didattica porta con sé [...]

Perché viviamo in un’epoca in cui Gomorra - La serie ha diffuso nel mondo un’immagine di Napoli e, in particolare, della sua componente giovanile, che questo film al contempo conferma e corregge. La conferma perché non mancano le auto-testimonianze di chi sa come distinguere tra arma e arma così come quella di una bella ragazza già mentalmente pronta ad un futuro di visite in carcere a colui che potrebbe diventare suo marito.

Ci sono però, a contrasto, le vite dei due protagonisti che non si presentano come eroi ma come due ragazzi che vanno in motorino senza casco ma sanno distinguere tra il bene e il male [...]

La scelta di permettere che siano loro stessi a raccontarsi e narrare il loro day by day utilizzando un mezzo che ben conoscono come l’iPhone è doppiamente vincente.

 

Multisala Teatro Mignon e Ciak Mendrisio
ore 20.45
Entrata CHF 12.-/10.-/8.-/6.-