Menu
A+ A A-

mercoledì, 5 febbraio 2020

STILL WALKING - ARUITEMO, ARUITEMO

Giappone 2008

Con Abe Hiroshi, Natsukawa Yui, Kiki Kirin, Harada Yoshio, Tanaka Shohei, You, Takahashi Kazuya, Katô Haruko...
v.o. giapponese; st. francese; colore; 115’


Come ogni estate, la famiglia Yokohama si riunisce per commemorare il figlio maggiore Junpei, morto quindici anni prima in mare. Il figlio minore Ryota ha da poco sposato una giovane vedova, madre di un ragazzino, e arriva da Tokyo per presentarla agli anziani genitori e alla sorella minore Chi, sposata e madre di un bambino.

La tranquilla routine dell’incontro, fatta di pranzi, chiacchiere e visite al cimitero, viene saltuariamente disturbata da momenti in cui emergono i conflitti mai sopiti fra Ryota e il padre, un dottore in pensione che non ha mai accettato la scelta del figlio di non seguire le sue orme, e la rabbia della madre per il tragico destino del figlio.

Straordinario ritratto di famiglia in cui Kore-eda, anche sceneggiatore, rende omaggio all’anziana madre ed esemplifica la sua poetica minimalista e gentile: “Nel corso della giornata, apparentemente tranquilla come un mare piatto, la marea sale e scende, e piccole onde increspano costantemente la superficie. Ho contemplato e ritratto quelle piccole onde che riemergono nel corso di una vita” [...]

Lo stile rarefatto e la macchina da presa immobile e poggiata sul pavimento rimandano a Ozu, ma quello di Kore-eda non è un semplice omaggio, ma la prosecuzione di un modo di raccontare la vita e le sue dinamiche con un pudore magicamente in equilibrio fra commozione e lucidità.

 

Multisala Teatro Mignon e Ciak Mendrisio
ore 20.45
Entrata CHF 10.-/8.-/6.-
studenti gratuito