Menu
A+ A A-

mercoledì, 16 settembre 2020

DELPHINE ET CAROLE, INSOUMUSES

F/CH 2019

regia: Callisto Mc Nulty;
sceneggiatura: Callisto Mc Nulty, Alexandra Roussopoulos, Géronimo Roussopoulos;
montaggio: Josiane Zardoya;
suono: Philippe Ciompi;
musica: Manu Sauvage;
produzione: Sophie de Hijes, Britta Rindelaub per Les Films de la Butte, Paris/Alva Film, Genève/INA Institut National de l’Audiovisuel, Bry sur Marne.
v.o. francese/inglese, st. francese, bianco e nero, 70’


Nel 2009, Carole Roussopoulos, pioniera della video e femminista, decide di realizzare un film sull’attrice Delphine Seyrig, scomparsa nel 1990. Ma ha solo il tempo di preparare il progetto.

Allora Callisto Mc Nulty, sua nipote, lo riprende in mano per evocare, attraverso il ritratto incrociato di queste due donne radicalmente libere, un’epoca di “femminismo incantato“.

Callisto Mc Nutty è nata nel 1990 a Parigi. Master in Comunicazione, Media e Cultura all’Università Goldsmiths di Londra. Attiva come regista, autrice, editrice e traduttrice. Prima di Delphine et Carole, insoumuses, ha realizzato in coregia il documentario Eric’s Tape (2017).

 

Multisala Teatro Mignon e Ciak Mendrisio
ore 20.45
Entrata CHF 12.-/10.-/8.-/6.-
studenti gratuito