Menu
A+ A A-

mercoledì, 7 ottobre 2020

BAGHDAD IN MY SHADOW

CH/D/UK/IRQ 2019

regia: Samir;
sceneggiatura: Furat al-Jamil, Samir;
fotografia: Ngo The Chau;
montaggio: Jann Anderegg;
suono: Patrick Storck;
musica: Walter Mair;
interpreti: Haytham Abdulrazaq, Zahraa Ghandour, Waseem Abbas, Shervin Alenabi, Awatif Salman, Kae Bahar, Ali Daeem, Farid Elouardi, Andrew Buchan, Maxim Mehmet, Kerry Fox;
produzione: Joël Louis Jent per Dschoint Ventschr Filmproduktion, Zürich/SRF, Zürich/SSR, Bern.
v.o. arabo; st. francese/tedesco, colore, 104’

Premio del cinema svizzero 2020: miglior montaggio.


Uno scrittore fallito, una donna che si nasconde, un informatico gay clandestino: tutti si incontrano in un caffè iracheno di Londra. Incitato alla violenza da uno sceicco radicale, il nipote dello scrittore li aggredisce e sconvolge le loro vite.

Samir è nato nel 1955 a Baghdad. Dal 1971 al 1981 frequenta la Schule für Gestaltung di Zurigo. Dal 1983 è cameraman e regista indipendente. Nel 1994 fonda con Werner Schweizer la casa di produzione Dschoint Ventschr. Dal 1995 è produttore e regista di film di finzione e documentari.

Fra i molti film da lui realizzati, ricordiamo le fiction Morlove – Eine Ode für Heisenberg (1986), Filou (1988), Immer und ewig (1991), Snow White (2005) e i documentari Babylon 2 (1993), Forget Baghdad (2002), Iraqi Odyssey (2014).

 

Multisala Teatro Mignon e Ciak Mendrisio
ore 20.45
Entrata CHF 12.-/10.-/8.-/6.-
studenti gratuito